LE IMMERSIONI

La Sciara di Alexandra

L’immersione ha luogo tra lo Scoglietto e la Spiaggia dei Gabbiani, nella parte Nord dell’isola. Qui una larga formazione pianeggiante di roccia basaltica, si spinge in mare aperto senza superare i -18 mt di profondità. Al suo estremo, un gradino ed una parete verticale che sprofonda nel blu intenso; tutto intorno domina il nero lavico, memore delle millenarie colate dello Stromboli.
Un posto incontaminato e selvaggio dove i pesci si lasciano ancora avvicinare ed i predatori osservare fuori dai loro nascondigli. Molti gli organismi marini endemici, con possibilità di avvistamento di Razze, Barracuda, Cernie (brune e dorate), musdee bianche (Phycis Phycis) e murene. Fatto inconsueto la presenza della Pinna Nobilis.
Onde trarre vantaggio dei tanti spunti biologici e scenografici, si consigliata l’immersione quando la parete e direttamente illuminata dal sole. Questa immersione regala grandi soddisfazioni sia agli sportivi di media esperienza, che a quelli più esperti; per i primi basta spingersi pochi mt sotto il gradino per rimanere totalmente meravigliati, mentre per i secondi, l’opportunità di scoprire le profondità di un ecosistema ancora incontaminato.

Nota: Questo punto di immersione è stato scoperto e battezzato dal precedente proprietario del centro immersioni La Sirenetta nell’ ottobre 2001.

  • Distanza dal centro: 15 minuti
  • Esperienza: Open Water Diver esperti & Advanced Open Water Diver esperti, a seconda della profondità.
  • Profondità massima 40 mt.
  • Note: Corrente leggera.

N.B. PER RAGIONI DI SICUREZZA E NECESSARIA L’AUTORIZZAZIONE DELLA GUARDIA COSTIERA