LE IMMERSIONI

Strombolicchio

L’ isolotto dello Strombolicchio è posizionato un miglio a Nord dello Stromboli, ed è riconoscibile per via del faro che lo sovrasta.
E ciò che rimane di un primordiale vulcano; si erge dal mare torreggiante ed irregolare per circa 45 mt, mentre sott’acqua assume le sembianze di una colonna lavica dalle pareti levigate che sprofonda oltre i -60 mt. Grazie alla sua incontaminata bellezza è da sempre la meta favorita per gli appassionati dell’attività subacquea, che qui, possono cimentarsi con varie tipologie di immersione; dalla circumnavigazione a quota predefinita, all’ immersione profonda in parete. Ogni versante dell’isolotto costituisce un’area con caratteristiche specifiche diverse; a varie quote si alternano i bottoni arancio degli Astroides, sostituiti poi a quote maggiori dai bellissimi rami di Gorgonia Rossa; mentre, oltre il limite dell’immersione sportiva, i leggendari rami di Gerardia Savaglia. Si passa dalle nude pareti di roccia basaltica che sprofondano nel blu, a foreste verticali di organismi marini, dove stelle, spugne, alghe, clavelline, celenterati, gigli di mare e gorgonie. Tra le fratture della roccia, si annidano spesso murene, cernie, corvine, polpi e aragoste di dimensioni generose; mentre nelle tane più profonde si possono vedere cernie enormi.
Non mancano i pesci pelagici; tonni ricciole e a volte squali. La trasparenza dell’acqua e tale che dal fondo si può intravedere la sagoma dell’isolotto in contrasto con il cielo sovrastante. Sullo scoglio di Strombolicchio è vietato scendere a terra.

  • Distanza dal centro: 10 minuti.
  • Prerequisiti: Oltre 45 immersioni certificate & ottimo assetto.
  • Esperienza: Open Water Diver & Advanced Open Water Diver esperti, a seconda della quota.
  • Profondità massima: 40 mt.
  • Note: Corrente elevata media / forte.